Social Responsibility

#UseTheExisting

#UseTheExisting rappresenta per Zegna un modo di pensare che pervade tutto, dal tessuto all’abbigliamento e oltre.

Nato con la collezione Ermenegildo Zegna XXX Autunno/Inverno 2019, #UseTheExisting è un progetto fondamentale che segna l’impegno del brand a concretizzare il sogno di un mondo a zero sprechi incrementando l’uso di lane e materiali tecnici fabbricati a partire da fonti preesistenti e dal riutilizzo di prodotti post-consumer. #UseTheExisting è un modo di pensare: il nostro principio guida alla base di tutti i nostri sforzi, al fine di trasformare l’intero processo produttivo e ridurre gli scarti al minimo.
#UseTheExisting Mindset
Il progetto è stato ideato da Alessandro Sartori, Direttore Artistico di Zegna, grazie al confronto continuo che abbiamo internamente sulla necessità di riutilizzo delle materie prime. La struttura verticalizzata del Gruppo Zegna è un fattore chiave nello sviluppo di questo progetto.
Philosophy
Applicando questa filosofia alla divisione tessile interna, Zegna si pone l’obiettivo di dare nuova vita ai tessuti usati e di creare nuovi tessuti da fibre e scampoli in eccedenza per ridurre lo scarto. Il risultato si traduce in tessuti lussuosi e soffici al tatto e allo stesso tempo sostenibili e in prodotti dal look e dalla texture d’altri tempi che mantengono tuttavia la stessa qualità.
In qualità di leader nel settore del lusso e di produttore di tessuti, auspichiamo che il nostro sforzo sia di stimolo a tutto il settore. Il percorso che abbiamo tracciato ci conduce verso un futuro in cui nemmeno un singolo materiale viene scartato durante la produzione. #UseTheExisting coincide con la nostra missione e ci stiamo investendo molto: con la collezione Ermenegildo Zegna XXX Autunno/Inverno 2019 una parte significativa dei capi è stata realizzata con tessuti riciclati: il recupero di scarti di produzione è stato il punto di partenza.

Con la sfilata Ermenegildo Zegna XXX Autunno/Inverno 2020, anche la scenografia dello show ha rispettato l’approccio #UseTheExisting: un'installazione immersiva, ospitata all’interno di una ex fonderia milanese e ideata in collaborazione con l'artista multimediale americana Anne Patterson, è stata realizzata con migliaia di nastri da avanzi di tessuti Zegna.

“È un dovere di ognuno di noi vivere in modo responsabile e io lo faccio usando i mezzi creativi che ho a disposizione, dalla produzione dei tessuti al know-how tecnico della sartoria. Possiamo riutilizzare e reinventare ciò che già esiste e ottenere tessuti innovativi dai materiali scartati applicando tecniche tradizionali a un tailoring contemporaneo capace di durare nel tempo. Questa è la responsabilità di Zegna: concretizzare il sogno di un mondo a zero sprechi.”

Alessandro Sartori, Direttore Artistico di Zegna
L'impegno di Zegna in questo progetto e il suo sforzo più generale per uno sviluppo responsabile nel settore del lusso sono stati premiati con il CNMI Award in Recognition for Sustainability, ricevuto da Ermenegildo Zegna durante i Green Carpet Fashion Awards 2019 a Milano.
#UseTheExisting è un impegno in costante evoluzione che permea tutte le collezioni del marchio. Per la stagione Autunno/Inverno 2021 continua a essere un imperativo. Alessandro Sartori lo ha enfatizzato proponendo un approccio sostenibile per un guardaroba completamente trasversale, mettendo ancora una volta in evidenza l’attenzione massima del Gruppo verso la sostenibilità.

In Zegna, la sostenibilità ci guida sin dalla nascita, e la responsabilità sociale e ambientale fanno parte delle nostre radici da oltre un secolo. Nel 2020 abbiamo celebrato il nostro 110° anniversario e abbiamo colto l’occasione per rinnovare il nostro impegno per la sostenibilità.
Nel 2020 Zegna ha collaborato con Green Pea creando un nuovo concept di shop-in-shop nel primo Green Retail Park al mondo a Torino, testimonianza attiva del nostro impegno. In linea con il modo di essere di Zegna – sostenibili sin dalla nostra fondazione, la missione di Green Pea combina natura e armonia in un approccio che pensa all’ambiente del futuro.