Milano, 4 ottobre 2021 - Come famiglia e come azienda, Zegna è sempre stata guidata dal principio del giving back e oggi rinnoviamo il nostro impegno e le nostre responsabilità sociali e ambientali con un evento digitale per celebrare l’ottava edizione della Ermenegildo Zegna Founder's Scholarship.

Quest’anno, il programma premia quarantatré studenti, tutti selezionati da Università italiane, che riceveranno un sostegno finanziario per proseguire i loro studi presso prestigiosi Istituti internazionali come le Università di Oxford, Cambridge, Harvard, MIT, Yale, Stanford e Chicago. Il programma consente ai borsisti di acquisire all’estero conoscenze ed esperienze professionali che permetteranno loro, una volta tornati in Italia, di contribuire attivamente allo sviluppo del nostro Paese.

Sin dalla sua istituzione nel 2014, la Founder's Scholarship - dedicata al fondatore del Gruppo e filantropo Ermenegildo Zegna - ha premiato 284 promettenti talenti italiani. Il programma ha una durata di 25 anni, con un finanziamento annuo fino a 1 milione di euro.

In occasione dell’ottava edizione del programma, gli studenti sono stati invitati a partecipare alla tavola rotonda digitale dal titolo "The Zegna Group Sustainable Ethos", che ha visto la partecipazione del CEO Gildo Zegna, insieme ad Anna Zegna, Oasi Zegna Sustainability Officer e Alessandro Sartori, Direttore Artistico di Zegna, ed a due ospiti d’eccezione, gli studenti premiati con la borsa di studio di quest'anno Diletta Milana, un’alunna dell’Alta Scuola Politecnica ora all’Università di Stanford e Luca Fusar Bassini, della Scuola Normale Superiore, che condurrà una ricerca al Boston Children Hospital, affiliato della Scuola Medica di Harvard.

Il loro intervento ha evidenziato il percorso sostenibile che il Gruppo Zegna ha intrapreso sin dal suo inizio e le tecnologie emergenti che ci ispirano a spingerci oltre.

Anna Zegna, in qualità di Sustainability Officer dell'Oasi Zegna, ha illustrato come il Gruppo si prende cura del mondo in cui viviamo. L'Oasi Zegna, la riserva naturale di 100 km² che si estende da Trivero, in Valdilana, fino alle vette delle Alpi Biellesi, in Piemonte, rappresenta il percorso vivo dell'approccio ecologico di Ermenegildo Zegna, precursore dei tempi negli anni 30 e straordinario esempio di mecenatismo ambientale, un faro di biodiversità e un richiamo alle nostre responsabilità e ai nostri doveri.

Il Direttore Artistico Alessandro Sartori ha affrontato, invece, la necessità di trasformare le parole in azioni concrete, descrivendo nello specifico il progetto #UseTheExistingTM e l’adozione di un approccio eco-consapevole ad un guardaroba contemporaneo, utilizzando fibre, fili e tessuti recuperati dal processo produttivo, oltre a materiali riciclati. Lanciato con la collezione Ermenegildo Zegna XXX Inverno 2019 e sviluppato con l'esperienza e l'innovazione della divisione tessile del Gruppo Zegna, #UseTheExistingTM rappresenta per Zegna un modo di pensare che pervade tutto, dal tessuto all’abbigliamento e oltre, con l’obiettivo di un mondo a zero sprechi. È una missione e una visione su cui stiamo investendo ampiamente per continuare il nostro percorso di sostenibilità e onorare i 111 anni di impegno e responsabilità che abbiamo ereditato.

"Oggi più che mai, crediamo che sia indispensabile supportare le nuove generazioni in quanto si trovano davanti a sfide sempre più grandi da dover affrontare, tra cui la necessità di costruire un futuro più sostenibile. Le azioni che compiamo oggi avranno un profondo impatto sul domani, sia per il mondo in cui viviamo sia per la generazione che da noi erediterà il pianeta. Quando abbiamo presentato l’Ermenegildo Zegna Founder's Scholarship nel 2014, la nostra intenzione era promuovere la visione filantropica che ha ispirato mio nonno. Dall'inizio di questo programma il nostro obiettivo è stato quello di sostenere studenti di talento non solo per contribuire allo sviluppo del nostro Paese, ma anche per incoraggiare il senso di responsabilità individuale di ciascuno dei premiati e il desiderio di fare la propria parte nel plasmare un futuro migliore", ha affermato Gildo Zegna, CEO del Gruppo Ermenegildo Zegna.

La nostra dedizione e i nostri sforzi ci hanno portato a ottenere importanti riconoscimenti negli ultimi anni come il CNMI Award for Sustainability ai Green Carpet Awards del 2019 e l'ADI Design Index 2020 Innovation Award. Inoltre, un altro risultato importante è stato ottenuto con il Fashion Transparency Index 2020: il rapporto sulla trasparenza dei marchi di moda creato da Fashion Revolution che ci colloca tra i primi tre brand nel 2020 per l'aumento, anno dopo anno, del punteggio individuale, e ci riconosce come primo marchio di lusso a pubblicare la lista completa dei suoi fornitori.

Piccoli e grandi gesti con cui Zegna desidera contribuire ad un mondo sostenibile: un impegno sottoscritto dal nostro fondatore Ermenegildo centoundici anni fa e che portiamo avanti con orgoglio e convinzione.