Tessuti

Vicuna

Il vello della vicuna, il cui habitat naturale è il Sud America, viene anche definito la “fibra degli dei”. Nella civiltà Inca, le cui origini risalgono all’incirca al 1200 d.C., i tessuti di vicuna erano appannaggio esclusivo del re e la tosatura stagionale era una cerimonia che coinvolgeva l’intera comunità. Tuttavia, a seguito della colonizzazione spagnola alla fine del 1400, la caccia di questo animale raggiunse livelli così drammatici che nel 1965 l’intera popolazione risultò ridotta a 5.000 esemplari.
Ermenegildo Zegna fa parte dell’International Vicuña Consortium e attraverso questo organismo collabora con il governo peruviano per la protezione di questo animale a rischio di estinzione. Il Consorzio ha avuto l’onore di riportare questa fibra sul mercato permettendo agli allevatori locali di riappropriarsi della vicuna, con la possibilità di ricavare legalmente un reddito proteggendo gli animali dal bracconaggio. Grazie alle precedenti iniziative filantropiche promosse dal Gruppo, tra cui lo sviluppo di strutture idriche per gli allevatori e i loro animali, è stato possibile salvare la specie dall’estinzione.
TESSUTI

I nostri tessuti