Tessuti

Vicuna

Habitat naturale della vicuña, in Sud America il vello viene chiamato “la fibra degli dèi”. La civiltà Inca, nata nel 1200, riservava l’utilizzo dei tessuti di vicuña ai re, e la tosatura annuale era una cerimonia che coinvolgeva l’intera comunità. Tuttavia, in seguito alla colonizzazione del Sud America da parte degli spagnoli a partire dalla fine del XV secolo, la vicuña è stata cacciata in maniera talmente intensiva che nel 1965 l’intera popolazione era ridotta a 5.000 esemplari.
In passato, il Gruppo Ermenegildo Zegna ha lavorato assieme al Governo Peruviano e all’International Vicuña Consortium per proteggere questo raro animale. Il Consorzio ha avuto l’onore di reintrodurre la fibra sul mercato supportando le comunità locali nella protezione degli animali dal bracconaggio. Grazie agli impegni filantropici del Gruppo, che includevano anche lo sviluppo di strutture idriche per gli allevatori di vicuña e i loro animali, la specie è stata salvata dall'estinzione.